Il progetto

PROGETTO SEEDS FOR THE FUTURE 2018

Huawei Technologies Italia (Huawei), azienda leader nelle soluzioni di Information e Communication Technology (ICT), rinnova, d’intesa con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) e con il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), il programma annuale di tirocinio “Seeds for the Future” presso il suo quartier generale in Cina.
Il programma è riservato a dieci laureandi italiani con un percorso di studio focalizzato su tecnologia e innovazione e ha l’obiettivo di promuovere il merito e l’eccellenza tra gli studenti del settore ICT, focalizzandosi non solo sugli aspetti formativi ma anche sull’applicazione concreta nel mondo industriale.

Programma di training Huawei

Il progetto Seeds for the Future 2018 si svolgerà dal 9 al 20 aprile presso i centri di eccellenza di Huawei in Cina e offrirà un ampio portafoglio di programmi di formazione di alto livello.
Le metodologie formative comprenderanno lezioni in classe, esercitazioni pratiche, formazione multimediale e simulazioni di problem solving.
I programmi di formazione Huawei sono progettati e sviluppati sulla base di analisi di mercato e dei requisiti degli studenti e includeranno tra i principali contenuti:

  • tecnologie di reti wireless GSM / GPRS, EDGE, WCDMA, CDMA2000, EVDO, TD-SCDMA, e LTE;
  • tecnologie core network UMTS, GSM, GPRS, CDMA, NGN, switch tradizionali e IMS;
  • tecnologie di reti ottiche, inclusi una serie di prodotti e sistemi completi di gestione della rete (NMS) nelle quattro aree chiave di lungo raggio e metro WDM, piattaforme di trasmissione multiservizio, sistemi di trasmissione ottica intelligente e SONET;
  • tecnologie di reti di accesso. Huawei offre programmi di formazione su prodotti di accesso in fibra ottica e rame, tecnologie hotspot quali “la sostituzione di fibra ottica per cavi in ​​rame”, “l’accelerazione della banda larga”, “triple-play”, e “IPTV”;
  • tecnologie innovative relative a Cloud Computing e Internet of Things.

Corso breve di Lingua e Cultura Cinese alla BLCU di Pechino

Il corso si svolgerà presso la Beijing Language and Culture University e comprenderà lezioni di:

  • Lingua Cinese base
  • Cultura Cinese
  • Calligrafia e Pittura

Modalità di partecipazione e selezioni

Per partecipare alle selezioni è possibile inviare la propria candidatura collegandosi al sito internet dedicato al programma di formazione www.seedsforthefuture.it e compilare il modulo di iscrizione online entro il 6 marzo 2018.

Il bando di concorso per la partecipazione al progetto Seeds for the Future 2018 è rivolto agli studenti che rispondono ai seguenti requisiti:

  • Cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea
  • Possesso di passaporto in corso di validità (validità residua di almeno 6 mesi)
  • Appartenenza a una facoltà di Ingegneria delle Telecomunicazioni, Informatica o Elettronica
  • Iscrizione al 2° anno di laurea specialistica
  • Media degli esami universitari non inferiore al 28
  • Ottima conoscenza certificata della lingua inglese, livello minimo B2
  • Età non superiore ai 25 anni

La selezione dei candidati verrà effettuata congiuntamente da Huawei, MIUR e MISE che provvederanno a identificare i 10 laureandi che prenderanno parte al programma.

Gli studenti che intendono candidarsi dovranno presentare insieme alla domanda di candidatura acclusa al presente bando, una lettera motivazionale in lingua inglese (massimo una pagina) e almeno una lettera di supporto di un accademico o di una persona rilevante nel settore pubblico e/o imprenditoriale.

Trattamento dati personali
Il Titolare del trattamento dei Dati Personali è Huawei Tecnologies Italia S.r.l., con sede in Via Lorenteggio n. 257, Torre B, 20152 Milano, Italia.
E’ possibile inviare qualsiasi comunicazione o atto ufficiale presso il Dipartimento Legale, (all’indirizzo email dataprotection@huawei.com) che é stato nominato responsabile del trattamento anche per consentire agli interessati di esercitare i diritti riconosciuti, ai sensi del Decreto Legislativo n.196/2003 – Art. 7.